LAZIO-JUVENTUS 1-1

Dopo circa un mese e dopo la vittoria fantastica con 4 reti sui giallorossi si torna in trasferta di nuovo a Roma contro la Lazio e a differenza della precedente, riempiamo un solo pullman, siamo circa 45 elementi!! Purtroppo vista anche la vicinanza per noi una delle trasferte dove siamo di meno, cos pochi a Roma non succedeva da moltissimi anni, (considerando anche il pullman ora organizzato anche con i Drughi Marche). Arriviamo al casello di Roma nord alle 18. Ci blocca la polizia e ci perquisisce tutto il pullman!!
Aspettiamo i ragazzi di Torino (Drughi, Arditi, e le varie sezioni) e verso le 20.15 siamo allo stadio. Il nostro settore non pienissimo. Siamo circa 4000. Posizioniamo lo striscione Drughi Marche e lo stendardo G.M 93 sotto lo striscione degli Arditi in vetrata centrale, mentre i Drughi e i Viking si mettono nella vetrata a sinistra. I Noi Soli prendono posto nello spaccato con i ragazzi di Roma! A inizio partita la nord della Lazio fa una bella coerografia con i colori bianco azzurri, un bel colpo d'occhio! Lo stadio non del tutto pieno, anzi... circa 38000 spettatori. Il vantaggio iniziale della Lazio non ci demoralizza e al pareggio di Trezeguet il settore esplode! Prendiamo morale e ci facciamo sentire bene. Nel primo tempo riesce molto bene un "Ovunque" lanciato dai ragazzi dei Viking. Vengono esposti dai Viking e dagli Arditi striscioni a favore di Paolo Di Canio dopo il saluto romano fatto a Livorno. I laziali espongono striscioni di contestazione a Lolito e uno in particolare con scritto "Lotito: i veri laziali ti sputano in faccia". Poi altri striscioni contro i livornesi.
Il secondo tempo anche a causa della brutta partita caliamo un pochino ma cerchiamo ugualmente di spingere i nostri ragazzi alla vittoria che alla fine non verr. Alla sostituzione di Di Canio, lui saluta la Nord con il saluto romano e viene un po' fischiato dallo stadio e applauditissimo dalla nord.
Si chiude in pareggio e il solito Cannavaro ci viene a salutare (tutti i giocatori dovrebbero prendere esempio da lui!!!) e con lui anche Trezeguet che lancia la sua maglietta. Dopo circa un'ora e un quarto ci fanno uscire ed niente rispetto alle due ore passate dentro contro i giallorossi e all'uscita non c' stato niente da segnalare.

Francesco