JUVENTUS-LIVORNO 4-2

Siamo pochi nel pullman organizzato, circa 35 elementi, minimo storico per questa stagione, dovuto a cause di forza maggiore...
Arriviamo presto allo stadio intorno alle 13, pochissima gente fuori i cancelli, i soliti di sempre di ogni gruppo.
L'aria tranquilla niente da segnalare, si scambiano commenti con gli altri ragazzi sui fatti di Parma, i ragazzi addetti allo striscione entrano e vanno a posizionarlo al solito posto al secondo anello della curva sud vicino a Novara e il settore est/4.
Come sempre poi ci spostiamo al primo anello insieme ai ragazzi dei Noi Soli e del Nucleo.
All'ingresso in campo delle squadre lo spettacolo negli spalti non dei migliori, pochi spettatori circa 20.000 come sempre l'unico settore pieno la curva sud in particolare il secondo anello che strapieno.
Pieno anche il settore ospiti con oltre 4.000 livornesi giunti dalla citt toscana, che riempiono i tre anelli del settore ospiti.
I toscani probabilmente erano in sciopero infatti non avevano nessuno striscione di gruppi ma solo uno al secondo anello che recitava: "Fino all'ultimo Bandito", e altri striscioni fatti a mano per ricordare un loro ragazzo scomparso. Pieni invece di bandiere comuniste, di Cuba, della Jamaica, dell ex Urss, che a tratti erano maggiori rispetto a quelle della squadra. Si sa che la tifoseria dichiaratamente schierata a sinistra ma forse loro esagerano, pi che una tifoseria sembrava una festa politica, all'ingresso in campo delle squadre sfociano una miriade di bandiere rosse con falce e martello!
La sud espone in balconata un grosso striscione bianco con scritta nera dove c'era ben chiaro un concetto rivolto agli attacchi dopo il caso doping: "Gi le mani dalla Juventus!".
Il nostro tifo buono per tutto il primo tempo ai cori partecipavano tutti e tre gli anelli, grazie anche al fatto che segniamo subito due goal in venti minuti e questo porta entusiasmo in curva, i livornesi li sentiamo 5 minuti all'inizio e dopo il loro goal che accorcia le distanze. Nella ripresa all'inizio il tifo non dei migliori c' stato un calo notevole, ma per fortuna durato poco, infatti gi dopo 15 minuti del secondo tempo la curva Scirea riprende a pieni giri ad incitare i ragazzi, vengono fatti i cori per tutti i giocatori, in pi arrivano altri 2 goal nostri e finisce in festa.
I livornesi da parte loro provano a fare quel che possono pur essendo in tanti non li sentiamo, spettacolare il coro ovunque che loro provano a ribattere ma mollano subito non riuscendoci a tenere testa. I Noi Soli espongo due striscioni al primo anello uno contro Lucarelli che si era fatto portabandiera della curva livornese e recitava: "Lucarelli: parli di lotta prioritaria e fai la vacanza milionaria?" e l'altro rivolto a due ragazzi del gruppo diffidati.
Finisce con la Scirea in festa e i giocatori sotto la curva.
All'uscita niente da segnalare.

Stex